18.2.2018 – HANUMANASANA: SCIOGLI LE TENSIONI e LIBERA LA TUA ENERGIA!

images (7)Perchè una masterclass su HANUMANASANA?

Innanzitutto, perchè mi piace!!! Hanumanasa è la spaccata che facevamo da bambini, quando il corpo era libero e flessibile, perchè nessuna tensione aveva iniziato a contrarlo e ad irrigidirlo…

Che sia una postura impegnativa è fuori discussione, ma non è assolutamente impossibile, se la si affronta non tanto con l’ambizione di raggiungerla, quanto con l’intenzione di lasciarsi andare.

Il segreto di hanumanasana è, infatti, lasciarsi andare e lasciar andare: offrirsi all’asana e permettere che sia la postura ad entrare nel corpo, anzichè il corpo ad entrare nella postura.

Svuotarsi e sentirsi liberi, come da bambini, perchè ciò che trattiene il corpo è soprattutto un limite mentale. E’ quel “non ce la farò mai” che irrigidisce il corpo prima ancora di provarci.

Questa masterclass fa per te:

 se ci stai provando da tempo, ma ti sembra di non fare grandi progressi

 se pensi che sia un’asana troppo impegnativa e che il tuo livello di preparazione fisica non sia adeguato

 se sei stanco di ripeterti “è impossibile”, “non ce la farò mai” etc. (e non vale solo per hanumanasana!)

  se hai voglia di sperimentare e lasciarti andare, sciogliendo pian piano blocchi mentali ed emotivi, oltre che corporei.

 

Argomenti che verrano trattati durante la masterclass:

PARTE TEORICA:

images (8)

Le origini di hanumanasana: la leggenda del dio Hanuman.

L’essenza di hanumanasana:

dedizione e devozione, costruire la fede e la capacità di andare oltre agli ostacoli.

I benefici di hanumanasana

FASE DINAMICA:

 

images (6)

 

Un lavoro mirato e piuttosto intenso:

una sinergia tra dinamiche respiratorie ed esercizi specifici per preparare i distretti muscolari maggiormente coinvolti,

sequenze dinamiche di yoga sciamanico per sbloccare l’energia ed asana propedeutiche  di intensità progressivamente crescente,

in modo da “scivolare” morbidamente nella postura finale.

DATA: 18 febbraio 2018, dalle 10.00 alle 12.30

 

Lascia un commento