LILA YOGA

VIVI.... RIDI.... AMA!

LILA YOGA

PERCHE’ LA PAURA CI FA PAURA?

Ricorderò sempre, come se fosse ieri, quel 2 giugno.. 

Improvvisamente single. Tutte le amiche e gli amici già impegnati: un salto al mare era quasi d’obbligo con un ponte di quattro giorni..

Un week end normale si poteva anche gestire, ma un ponte così lungo, così tanta solitudine, così tanto silenzio facevano davvero paura.

Mille tentativi organizzare qualcosa, Niente! Neanche un retreat di yoga d’emergenza al quale decidere di partecipare all’ultimo minuto: mi sarei accontentata anche di qualche pratica new age per non dover pensare a quattro lunghi giorni di vuoto!  (se ci penso, muoio dal ridere.. io e la new age,,, ma dai….. 🙂

Per fortuna, l’universo ti porta sempre ciò di cui hai bisogno.

Se non ci fosse stato quel ponte così lungo, se non ci fosse stato quel silenzio, oggi sarei davvero sola, ancora in compagnia di gente di cui non mi interessa e non mi interessava assolutamente nulla.

C’era il sole, quel 2 giugno.

Ed io vivo in un posto che considero meraviglioso, con una terrazza fantastica, isolato quanto basta per farti perdere la nozione del tempo, tra il cinguettio di uccellini, il frinìo delle cicale e la luce delle lucciole.

Occhiali da sole, crema solare, sdraio, libro che stava sul comodino da una vita e.. taaaaacc…

Le amiche mi scrivevano messaggi su whatsapp (perché erano lontane, sì, ma preoccupate: sapevano quanto temessi quell’interminale week end).

Il primo giorno, incollata al cellulare; il secondo giorno, l’ho spento.

Mi sono ritrovata più volte a guardare il cielo sorridendo, senza nemmeno sapere il perchè, con quel sorriso ebete da quindicenne innamorata.

Effettivamente, sì.. ero in pieno innamoramento!

Quel 2 giugno, ho scoperto che non ci serve davvero niente, se non la compagnia di noi stessi, per stare NON BENE, DA DIO!!

Tutto ciò che desideri sta al di là della paura, dicono…

E’ vero! Ma molti pensano che la PAURA sia un ostacolo da superare, un nemico da sconfiggere..

Ragazzi!! E’ più facile!!

Devi solo smettere di temerla e iniziare a guardare la strada che ti sta indicando: proprio in quella direzione, c’è ciò che desideri.

E’ lei che ti accompagna dall’altro lato del fiume, se non fai resistenza, se decidi che quella paura è il tuo Caronte che ti sta traghettando verso ciò che vuoi.

Quando hai paura, pensaci!

Puoi iniziare una guerra, che sicuramente perderai (la paura vince sempre!), o affidarti e lasciarti traghettare nel posto dove vorresti esattamente essere…

Lascia un commento